A N N A – DELICATEZZA E ARMONIA

A N N A – DELICATEZZA E ARMONIA

Sono sempre stato dell’idea che fotografare persone sia un modo di ascoltarsi ed entrare in simbiosi e creare arte e buone immagini. Cerco sempre di vestire con l’anima le mie fotografie, così da far emozionare chi poi le guarderà.

Fino ad oggi in tutti i miei shooting ho incontrato persone speciali, che con la loro purezza d’animo hanno reso possibile realizzare al meglio le mie immagini.

Anche questa volta è stato così. Ho fotografato Anna in due momenti diversi, in esterno e in studio. Da subito si è creata quella particolare alchimia di anime che collega il tutto al tutto…all’arte, e alle percezioni più profonde che colorano il cuore. Così ogni istante è divenuto poesia.

Fotografare Anna è stato emozionante, divertente e lei è stata nella sua naturalezza, dolcezza e nel suo modo spontaneo di porsi davanti all’obiettivo, virtù fondamentali queste per avere poi immagini stupende.

 

 

 

 

Ho chiesto ad Anna :

 

  1. Quali emozioni hai vissuto durante lo shooting?

 

Anna: Durante lo shooting mi sono sentita davvero felice e libera di esprimere me stessa. Ero spontanea e spensierata. E’ stato bellissimo trasmettere varie emozioni alla fotocamera come per esempio felicità, dolcezza, serenità, forza e tante altre. Mi sono sentita subito a mio agio considerando la competenza e affidabilità di Alessio e della sua assistente Francesca. E’ stata sicuramente un’esperienza positiva, che ha portato risultati soddisfacenti e da ripetere volentieri.

 

  1. In che modo percepisci il mondo della moda in relazione con la fotografia?

 

Anna: Personalmente percepisco il mondo della moda in relazione alla fotografia come un’ incessabile comunicazione di emozioni. La fotografia di moda secondo me non si limita a pubblicizzare gli abiti e gli accessori che un modello indossa ma arriva a trasferire i valori e gli ideali ideati sia dal fotografo sia dallo stilista dei capi pubblicizzati. Inoltre un modello deve essere perfettamente capace di impersonare lo scenario che stilista e fotografo hanno in mente e ricrearlo per gli scatti. Per me quindi la fotografia di moda è un modo di cambiare vari look e vivere diverse emozioni, ed è bellissimo!

 

  1. Quando hai sentito il tuo corpo e anima vivere un istante di reale naturalezza durante il corso degli shooting?

 

Anna: Il momento in cui ho provato di più una sensazione di reale naturalezza e spontaneità durante il servizio fotografico è stato a Treviso durante uno dei primi scatti. Come ho già detto prima mi sono sentita da subito a mio agio, come se fosse naturale per me posare, nonostante questo fosse stato uno dei miei primi servizi fotografici. Non mi sono fatta scoraggiare ne da ciò ne dalla pioggia e ho posato con uno stato d’animo così positivo e felice che niente e nessuno sarebbe riuscito a cambiarlo. In questo momento ricordo che mi era stato detto di essere me stessa e di guardare l’obiettivo. Mi sono liberata di tutti i pensieri ho smesso di preoccuparmi e ho pensato soltanto ad essere me stessa. Mi sono sentita davvero libera e felice, ho realizzato così uno dei miei scatti preferiti che trasferisce spontaneità e naturalezza.

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.