LAURA IN POETRY MOOD

LAURA IN POETRY MOOD

LAURA IN POETRY MOOD

Adoro camminare la mattina presto, ascoltando e guardando la natura destarsi, mentre viene avvolta dalla luce dell’alba. Un giorno di primavera, nel mio respiro mattutino, ho sentito dentro di me accendersi una nuova luce, una percezione artistica che come in altre occasioni sarebbe poi divenuta un nuovo progetto fotografico. Mi è accaduto praticando il mio consueto taiji al parco di Villa Frova, a Stevenà di Caneva, un posto che sa di antica magia.. In quel luogo poetico vestito di natura ho visualizzato una figura raffinata, delicata e con l’ anima colorata dall’arte.. la immaginavo abitare in armonia e pace interiore in questo parco e vie antiche, come se questa persona fosse proprio l’anima che unisce l’uomo con la terra e il cielo..(così dice un proverbio cinese riguardo il taiji). Che intensa sensazione il mio cuore ha sentito e così il desiderio di rendere reale questa nuova ispirazione mi ha portato a pensare quale donna sarebbe stata più adatta a darne forma.

Ho visualizzato Laura. La sua delicatezza e raffinatezza erano perfette qualità. Artista d’anima pura con la musica e il canto , capace con il linguaggio del corpo di rendere manifeste le mie idee fotografiche. Ho chiesto a Laura se fosse interessata a questo progetto ed entusiasta ha accettato. Credo che quando le anime camminano insieme sono capaci di rendere tutte le loro espressioni semplici e poetiche. In tale alchimia è nato questo progetto stupendo. Il primo passo era fotografarla, conseguentemente le nostre energie avrebbero naturalmente creato il progetto finale..

 

 

 

Parlando con Laura :

1. Quale spinta emotiva ti ha fatto accettare di creare questo nuovo progetto ?

Laura: Conosco Alessio da anni e mi ha sempre attratta il fatto che lui fa fotografie che secondo il mio vivere l’arte hanno anima; questa è stata la spinta che mi ha fatto dire sì. L’ idea di avere scatti fatti con il cuore è una buona spinta emotiva!

2. Hai già fatto parte di progetti fotografici; ma in questo caso cosa ti ha emozionata maggiormente?

Laura: Mi ha emozionata più di tutto il fatto di essere la persona che ha contribuito a rendere concreto questa visione di Alessio.. Poi posando ci siamo sentiti portare insieme verso un mondo magico, fatto di emozioni..e tutto questo ha reso possibile lo sviluppo di questo progetto artistico. Infatti durante la giornata una nuova idea è nata.. unire la musica il canto la fotografia e il taiji in un’ unica espressione artistica.

3. Quando avete deciso di continuare il progetto fotografico riunendo anche il taiji e il violoncello e canto ?

Laura : Mentre camminavamo cercando angoli particolarmente adatti allo shooting ci è venuto insieme in mente che avremmo potuto provare a creare una fusione di arti. Subito ci è parsa una buona idea e devo dire molto emozionante. Così abbiamo scelto uno dei brani tratti dal mio lavoro “meditation” da usare come colonna sonora durante l’esecuzione da parte di Alessio della sequenza di movimenti del taiji.

 

 

Ecco due immagini in anteprima del video girato a Villa Frova di Stevenà di Caneva

presto il video sarà online!!!

Model : Laura Bisceglia

Photo : Alessio Veronesi

Location : Villa Frova Stevenà di Caneva (PN)

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.